Il Primo Cavaliere. E non ti deve importare di…
Il Primo Cavaliere. E non ti deve importare di…

Il Primo Cavaliere. E non ti deve importare di…

         La scena iniziale de Il primo cavaliere, film magistralmente interpretato da Sean Connery e da Richard Gere, presenta Lancillotto in un interessante confronto di spada.

        Una sfida. Una gara per divertimento e denaro vinta grazie ad un’abilità sorprendente del futuro cavaliere nel disarmare l’avversario.

Lo scambio di battute che segue è un capolavoro di saggezza.

Una saggezza spietata nella sua verità.

Nella vita non servono trucchi. Poche strategie.

Osservare. Aspettare. E poi una scelta.

 

 

 

Marc: Come hai fatto? Come ha fatto? C’è del trucco?

Lancillotto: No, nessun trucco. Io combatto così.

Marc: Potrei farlo anch’io? Dimmi, posso imparare?

Lancillotto: Studia il tuo avversario come si muove. Saprai cosa farà prima che lo faccia.

Marc: Posso riuscirci.

Lancillotto: Devi individuare quel momento che c’è in ogni scontro in cui si vince o si perde. Devi saperlo aspettare.

Marc: Posso fare anche questo.

Lancillotto: E non deve importarti di vivere o morire.

 

        Se non l’hai già visto, gustati l’intero film e le imprese di questo Cavaliere.

        Puoi imparare a osservare e anche a saper individuare e aspettare.

        Possiamo riuscirci in parecchi.

        L’altro passo poi ti innalza alla Vita.

       Ed qui che si fa la selezione.  

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.