Credi che sarà felice quest’Anno Nuovo?

Quando inizia un nuovo anno si riaccende il conflitto interiore tra passato e futuro. La speranza per una vita felice è però solo
una generica illusione. La crescita avviene nella consapevolezza di scelte di amore per il passato e di responsabilità per il proprio presente.
Dal “Dialogo tra un venditore di almanacchi e un passeggere” di G. Leopardi, gli spunti per una riflessione sulla vita che passa di anno in anno, nella continua tensione tra il passato e il futuro. Le domande che aiutano a crescere verso la consapevolezza di scegliere il Presente.

Natale: una data, un simbolo? Una luce nuova nel cuore.

Il Natale non è una data: è un’illuminazione.
Siamo sempre sulla strada del nostro cambiamento. La vicenda del Sig. Scrooge nel Canto di Natale di Charles Dickens insegna che tutto può accadere in una notte. Il Passato e il Futuro ci aprono alla consapevolezza di un Presente diverso. Quello dell’Amore.

Successo: ti stiamo cercando. Sei tu il nostro grande amore?

La ricerca del successo è qualcosa che appartiene a tutti. Indipendentemente da come si intenda il proprio successo. La frustrazione per non riuscire a raggiungere quel che desideriamo induce a una nuova comprensione del successo: non cose da avere ma modi di essere. Il primo e principale è l’amore, chiave interpretativa di una vita felice a prescindere.

Pulire!

Pulire è una delle azioni spirituali di maggiore rilevanza per una vita armoniosa e felice. Per interrompere la ripetizione dei problemi nella nostra vita e vincere ogni timore della morte.

Reagire.

Ad ogni azione corrisponde una reazione anche nella vita. Una forza contraria dettata da emozioni diverse e non sempre costruttive. Puoi però scegliere di non reagire come tutti. Puoi scegliere la tua diversità. Ma devi trovare un motivo per farlo.