Credi che sarà felice quest’Anno Nuovo?

Quando inizia un nuovo anno si riaccende il conflitto interiore tra passato e futuro. La speranza per una vita felice è però solo
una generica illusione. La crescita avviene nella consapevolezza di scelte di amore per il passato e di responsabilità per il proprio presente.
Dal “Dialogo tra un venditore di almanacchi e un passeggere” di G. Leopardi, gli spunti per una riflessione sulla vita che passa di anno in anno, nella continua tensione tra il passato e il futuro. Le domande che aiutano a crescere verso la consapevolezza di scegliere il Presente.

Carpe diem! Inizia a danzare.

Carpe diem è un condensato della saggezza antica. Lo interpreto come una danza in 5 movimenti. Tutto nella consapevolezza che l’oggi è la fonte di ogni felicità. La scelta di vivere l’attimo come signori del tempo apre la porta alla gioia più spirituale.